URABANISTICA E LAVORI PUBBLICI

Richiesta di permesso a costruire

Cosa sono 
Per poter dar seguito ad alcuni tipi di  interveti edili su di un immobile o di un terreno, bisogna richiedere all'Ufficio Tecnico Comunale un permesso di costruire, atto, mediante il quale il dirigente competente acconsente alla realizzazione delle opere in oggetto all'istanza fatta dall'interessato.
 
In linea generale gli interventi interessati da questo tipo di richiesta sono:
Ristrutturazioni edilizie, manutenzione straordinaria, nuove costruzioni anche prefabbricate, opere di restauro e risanamento conservativo, concessione agli scarichi, involucri mobili insistenti nel suolo pure se privi di ormeggio fisso, demolizioni, esposizione di materiali a cielo libero, ecc.
 
Quindi, secondo il tipo di intervento da operare si farà uso del modulo di richiesta nella forma di, permesso di costruire.
  
Come fare 
Per inoltrare la domanda di permesso di costruire occorre che un soggetto legittimato si presenti all'ufficio urbanistica del Comune ed inoltri una richiesta (in bollo) su apposito modello, redatta da un professionista abilitato e completa di documentazione allegata, ivi compresa la ricevuta di versamento per eventuali oneri accessori.
Dopo le opportune verifiche, l'eventuale approvazione della domanda sarà notificata al richiedente e al progettista, i quali avranno 120 giorni dalla data di notifica per ritirala, pena la decadenza della stessa.
 
N.B. (scaduti i termini delle concessioni/autorizzazioni edilizie, generalmente 3 anni l'interessato non deve inoltrare necessariamente una nuova domanda ma può semplicemente chiedere una proroga di quella già rilasciata)
  
Costi 
Per inoltrare la richiesta di permesso di costruire occorre che un soggetto legittimato si presenti all'ufficio urbanistica del Comune ed inoltri una richiesta (in bollo) su apposito modello, redatta da un professionista abilitato e completa di documentazione allegata, ivi compresa la ricevuta di versamento per eventuali oneri accessori.
Dopo le opportune verifiche, l'eventuale approvazione della domanda sarà notificata al richiedente e al progettista, i quali avranno 120 giorni dalla data di notifica per ritirala, pena la decadenza della stessa.
 
Il rilascio del Permesso di Costruire comporta la corresponsione di un contributo commisurato agli oneri di urbanizzazione e al costo di costruzione; sono previste esenzioni e riduzioni per i casi indicati all’art. 17 del D.P.R. 6 giugno 2001, n°380; è possibile la rateizzazione del contributo.
 
Modulistica disponibile

Allegato Dimensione
Permesso di costruire (pdf) 14.91 KB